Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Modifica dell’importo dei diritti per i visti Schengen a partire dall’11 giugno 2024

Logo Ambasciata

Si informa che lo scorso 22 maggio è stato pubblicato il Regolamento delegato (UE) della Commissione n. 2024/1415 del 14/03/2024, che ha modificato l’art. 16 (par. 1, 2 e 2 bis) del Reg. (CE) 810/2029 (Codice comunitario dei visti), relativo agli importi dei diritti per i visti Schengen.

Pertanto la nuova formulazione dell’art. 16 prevede un incremento dei diritti per i visti (c.d.
percezione visto) da 80 a 90 euro.

Per i richiedenti di età uguale o superiore a sei anni e inferiore a dodici, la percezione passa da 40 a 45 euro, mentre resterà gratuità per i richiedenti di età compresa tra 0 e 6 anni (inferiore a sei).

Inoltre, nelle circostanze in cui una Decisione di esecuzione sia adottata dal Consiglio in conformità dell’articolo 25 bis, paragrafo 5, lettera b) del Codice Visti, si applicano diritti per i visti pari a 135 EUR o 180 EUR (salvo nei casi di richiedenti minori di età inferiore a dodici anni).

Si precisa, altresì, che le gratuità e i diritti per i visti fissati in applicazione di specifici Accordi bilaterali o di Accordi di facilitazione per il rilascio di visti sottoscritti dall’Unione Europea con Paesi terzi interessati, non subiranno variazioni a seguito della modifica in parola.

I nuovi importi  saranno operativi a decorrere dall’11 giugno 2024.

Si invita a prendere visione del regolamento è disponibile a questo link.